Rinotracheite Infettiva

La rinotracheite infettiva nei gatti è provocata da due virus altamente contagiosi: l’herpevirus felino di tipo 1, che genera la rinotracheite virale felina (FHV-1) e un calicivirus, responsabile della cali virosi (FCV).

Il contagio avviene da gatto a gatto mediante saliva, secrezioni prodotte da occhi e naso, feci (solo per quanto riguarda la cali virosi). I soggetti più a rischio sono quelli non vaccinati e quelli che vivono all’aria aperta o possono entrare in contatto con animali contaminati.

I sintomi di questi due virus sono molto simili da un punto di vista clinico: presenza di starnuti, naso che cola, infezione agli occhi e tendenza a tossire.

Questa malattia respiratoria, se non trattata adeguatamente, può portare a complicazioni come la presenza di congiuntiviti acute e croniche, che possono manifestarsi a lungo. La FCV può inoltre provocare una serie di piaghe sulla bocca e narici (simili alle “febbri labiali” dell’uomo), rendendo difficoltoso il momento dei pasti.

Più pericolose per i gattini, queste malattie sono raramente letali per i gatti adulti. I gattini che hanno meno di due mesi non contraggono la malattia in quanto protetti dagli anticorpi del latte materno.

Ricordiamo che esiste anche un terzo virus che colpisce le vie respiratorie: la Chlamydophila felis, ovvero la clamidia felina.

I vaccini per la rinotracheite virale felina e la calicivirosi felina sono caldamente consigliati per tutti i gatti.

Rinotracheite: per saperne di più

Causa

Due tipologie di virus che infettano le vie respiratorie: herpesvirus felino tipo1 e calicivirus.

Segni clinici

Starnuti, naso che cola, infezione agli occhi, tosse.

Progressione della malattia
se non trattata

Congiuntivite acuta, cronica con perdita dell’occhio in caso di ulcerazioni e interventi non tempestivi.

Diagnosi

Difficoltà a distinguere queste due patologie: visita veterinaria, esami di laboratorio.

Trattamento

Terapia specifica e collaterale. Chiedi indicazioni al tuo veterinario.

Prognosi

Favorevole: una volta sottoposto il gatto alla terapia più opportuna si verifica la scomparsa del fenomeno.

Vaccinazione

Disponibile

 

Inizio pagina