Malattie dei gatti

Malattiedeigatti.it è uno spazio informativo unico nel suo genere, dedicato a tutti i proprietari di gatti, che hanno a cuore la salute dei loro animali.
Ideato da IDEXX Laboratories, leader mondiale nell’ambito della diagnostica veterinaria, il sito ha l’obiettivo di spiegare ai proprietari quali sono le principali malattie  a cui i felini sono soggetti, descrivendo ogni patologia nel dettaglio con un linguaggio semplice e chiaro.
Le malattie che possono colpire i gatti sono molteplici: le più diffuse e pericolose (come la rinotracheite, gastroenterite virale) possono essere prevenute adottando una regolare profilassi vaccinale,  altre come la FIV, FeLV, FIP anche se di più recente diffussione sono sempre più presenti tra le popolazioni di felini e , nella maggior parte dei casi, sono putroppo mortali. Il gatto è un animale molto abitudinario ma, soprattutto se vive all’esterno della casa, non è facile  accorgersi dei primi sintomi di malessere.
Inoltre questo genere di patologie si manifestano in maniera silente o presentano disturbi riconducibili ad altre malattie: apatia e inappetenza, aumento della sete, aumento della lacrimazione e scolo dal naso, pelo opaco, dimagrimento, vomito o diarrea.
Avere una panoramica di quali siano le diverse infezioni che possono colpire i felini ed effettuare una prevenzione adeguata, consente non solo di eseguire diagnosi precoci ma anche di intervenire tempestivamente in caso di necessità.
Sottoporre il gatto a visite periodiche dal veterinario fornendoglile giuste informazioni ed effettuare i test specifici SNAP® o alcuni esami al labaratorio, diventa più che mai importante per mantenere il tuo animale in buona salute e farlo vivere più a lungo.

Importanza del check-up

importanza-checkup Sottoporre i nostri amici animali a dei controlli periodici dal veterinario, permette non solo di verificare lo stato di salute del gatto, ma anche di intervenire tempestivamente in caso di riscontro di qualche patologia.
Il check-up dal veterinario dovrebbe essere eseguito almeno una volta l’anno nel caso di animali giovani, una volta ogni sei mesi in caso di pazienti più anziani.
Non dimenticare di far fare al tuo gatto degli esami di laboratorio: dalle analisi si possono ottenere molte informazioni in più sull’apparato muscolare, digestivo e renale.